Chi SiamoSegnala un sitoOasi PaperopoliContattiDonazioni

Inserisci il testo da ricercare nel campo di testo qui in basso e clicca su "Vai!"

 

Cerca :
Notizie dal al  

Emergenza Rosa a Quarto, nessuna donna in giunta

 


 

 23-03-2010 - EMERGENZA ROSA A QUARTO (Napoli) - NESSUNA DONNA IN GIUNTA


 

QUARTO - «Il sindaco di Quarto, Sauro Secone, faccia in modo che nella sua giunta ci siano esponenti del gentil sesso, visto che, pur dolendosene, non ha mai provveduto a garantire le cosiddette quote rosa». A parlare è il presidente dell’Associazione “Forza Bambini Onlus”, Giulio Attanasio (nella foto) che, dopo essere intervenuto ad un convegno promosso in città dall’Unicel, Unione Casalinghe Lavoratrici Europee sul tema “Storia del mondo: il lungo cammino della donna” torna sull’argomento dell’assenza di donne nei Palazzi della politica. Sul punto, già in occasione della manifestazione pubblica in questione, aveva sollecitato il titolare della fascia tricolore, esponente di spicco del Pd, ad eliminare questa diseguaglianza, senza, però, che il sindaco di attivasse.

A distanza di alcune settimane, però, le presidente è tornato alla carica su questo argomento: perché? Da tempo andiamo sostenendo la necessità di porre in essere, specie nei piccoli comuni, interventi volti a promuovere opportunità di lavoro per le donne, in particolar modo attraverso la creazione di cooperative che possano gestire progetti di ampio respiro per il recupero dei minori a rischio e degli appartenenti a famiglie con disagi di natura economico - sociale. Comemai, a suo avviso, non riuscite a trovare amministrazioni che si impegnano concretamente in questa battaglia? Nonostante gli esponenti delle varie amministrazioni interessate si dichiarino disponibili a farlo non pongono poi in essere atti concreti.
Quarto, purtroppo, non fa eccezione. È arrivato il momento di cambiare registro e far in modo che la classe dirigente, anziché porre in essere politiche clientelari, come accaduto durante la gestione della Regione Campania da parte di Bassolino e dei vertici del centrosinistra, si attivi per dare un sostegno concreto alle donne e fare in modo che entrino, a pieno titolo, nelle stanze dei bottini.

Scarica l'articolo