Chi SiamoSegnala un sitoOasi PaperopoliContattiDonazioni

Chi è Paperopoli

 

Il 6 Maggio del 2000 nasce a Napoli nella circoscrizione Soccavo "Paperopoli", il 1° progetto pilota di Forza Bambini, su idea di Giulio Attanasio per sostenere il rispetto dei diritti dell'infanzia. Il progetto è stato realizzato su un appezzamento di terreno di circa 1000mq in Via Stanislao Manna al civico 22/24, con fondi personali del Presidente senza ricevere aiuto da parte di nessun ente pubblico, associazione privata e/o pubblica oppure raccolte di denaro (collette); trasformando in pochi mesi una discarica di rifiuti in un’area attrezzata con giochi per bambini da 0 a 10 anni.
Nella circoscrizione si è effettuato un esperimento durato 12 mesi che ha visto la partecipazione giornaliera di circa 300 bambini così da ospitare loro e organizzare varie iniziative educative.

Tale esperimento è stato considerato dal consiglio direttivo di Forza Bambini onlus un successo per le informazioni prodotte.


I prossimi progetti Paperopoli prevedono :

il recupero di un area da destinarsi ad attività ricreative

  • 75% (di seguito denominata micro area “A”) dell’area da destinarsi a scopo sociale permettendone l’uso gratuito a tutte le scuole pubbliche e private che vogliano organizzare attività parascolastiche, e l’utilizzo gratuito a tutti gli abitanti della circoscrizione.
  • il restante 25% (di seguito denominata micro area “B”) dell’area si propone di darlo in gestione a cooperative di giovani che possano esprimere attraverso la loro professionalità le attività lavorative di seguito descritte.

 


In figura: Rappresentazione grafica della suddivisione delle oasi “Paperopoli”


La micro area A
sarà formata da spazi verdi, da giochi per bambini a norma CEE, strutture, mezzi e metodologie idonee allo svolgimento delle attività educative rivolte a tutti i bambini da zero a 10 anni.

Le attività che si svolgeranno saranno :

  1. Gioco
  2. Educazione ambientale
  3. Parascolastiche

La micro area B sarà l’area da destinare all’impresa per giovani garantendo anche l’ottimo funzionamento e mantenimento della micro area A finanziando con parte degli introiti le attività previste.

Nella micro area B saranno realizzati :

  1. Un punto bar
  2. Laboratorio di informatica
  3. Baby parking
  4. Attività artigianali
  5. Attività sportive
  6. …ed altro…

Il tutto sarà realizzato rispettando un equilibrio ambientale.

Ogni area Paperopoli avrà una sua segreteria collegata ad un call center al quale potranno essere inoltrate segnalazioni di pericoli riguardanti il mondo dell’infanzia.

La supervisione dei Progetti Paperopoli è affidata al C.E.N.S.I.(Coordinamento Esecutivo Nazionale Sicurezza Infanzia)